Servizio Civile nei Coordinamenti del Volontariato

È aperta la possibilità per il giovani tra i 18 e i 28 anni di età di partecipare al
bando di selezione per i progetti di Servizio Civile Universale 2019.
Scadenza 10 ottobre.

Se cerchi un’esperienza che ti consenta di impegnarti in un progetto variegato e stimolante, che ti permetta di conoscere il vasto mondo dell’associazionismo ed impegnarti nella progettazione di rete nel territorio, scegli una delle sedi di Volontarinsieme – CSV Treviso e dei Coordinamenti territoriali delle associazioni di volontariato.

Per conoscere anche le altre proposte rimandiamo alla pagina generale.


Le sedi operative e i progetti nel dettaglio:

Progetto – Social + sociale – vai al progetto completo

Volontarinsieme – CSV Treviso (1 posto)
Via Isonzo, 10 – Treviso
Laboratorio socio-sanitario
Nel corso dell’anno di servizio gli ambiti di impegno saranno molteplici. Si verrà a contatto con le Istituzioni che regolano il settore Socio Sanitario della provincia e con i referenti delle associazioni di volontariato che si impegnano in attività di concertazione. A seconda dei progetti si incontreranno diverse realtà che si occupano di aiutare i nostri concittadini in difficoltà sia nell’area della persona anziana, che della persona con disabilità, che della salute mentale. Progetti specifici riguardano l’ambito della persona anziana affetta da demenza e l’ambito del trasporto sociale.

Il giovane in servizio supporterà principalmente il coordinamento, la realizzazione e il monitoraggio delle progettualità: STACCO – trasporto sociale; Coordinamento Centri SOLLIEVO ALZHEIMER; AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO; GIRO DI BOA – rete di associazioni nell’ambito dell’auto mutuo aiuto; Vicinanza Prossimità Sostegno e RIA – progetti che vedono coinvolte persone disoccupate o in grave marginalità.
Manterrà i contatti con i partner delle iniziative, affiancherà l’operatore referente nella supervisione dei progetti, collaborerà nella promozione dei progetti a livello territoriale.

Coordinamento Treviso Sud (1 posto)
Piazzale Mons. L. Fedalto, 1 c/o Centro Pastorale, Mogliano V.to

Con la presenza del volontario di servizio civile il Coordinamento Treviso Sud vuole riuscire in una maggiore presenza e qualità nello svolgimento delle attività, quale supporto:
– nei trasporti di sostegno per le seguenti utenze: studenti diversamente abili alle scuole superiori, trasporti alle persone bisognose e/anziane su richiesta per terapie, esigenze familiari, trasporto ospiti disabili e/o anziani presso Istituto Gris;
– nella partecipazione al progetto Pane e Tulipani per la promozione della solidarietà nelle scuole di ogni ordine e grado, attraverso una raccolta alimentare da devolvere alle famiglie bisognose del territorio, e incontri di approfondimento in classe sui temi della povertà e degli sprechi alimentari;
– nella realizzazione e creazione di progetti di formazione, informazione e integrazione sociale rivolti a persone in stato di necessità ed extra comunitarie; ad esempio corsi di educazione sanitaria e civile, rivolti in particolare a donne immigrate, a uomini immigrati, e alla cittadinanza in genere interessata a partecipare, in collaborazione con diversi soggetti: Comuni, C.P.A., Centro orientamento formazione professionale, APIO e Ulss per Medici di Medicina generale


Progetto Care & Share – vai al progetto completo

Volontarinsieme – CSV Treviso (2 posti)
Via Isonzo, 10 – Treviso

I giovani che sceglieranno questa sede di progetto saranno impegnati in due filoni di attività: Laboratorio Scuola e Volontariato e Università del Volontariato

Laboratorio Scuola e Volontariato
Il giovane in servizio affiancherà i dipendenti e i collaboratori nelle attività di:
– prima accoglienza e consulenza di associazioni e volontari del territorio;
– “sportello orienta” rivolto in particolare a studenti e a giovani adulti;
– segreteria e promozione eventi (convegni e incontri pubblici);
– supporto alla conduzione di gruppi di interesse, di incontri di approfondimento tematico (nella scuole secondarie di secondo grado e sul territorio);
– ideazione e realizzazione progetti educativi.
– lavoro di rete e in rete con le realtà dei coordinamenti territoriali periferici, nonché con i diversi interlocutori istituzionali e non del Coordinamento stesso. In particolare, i volontari in servizio civile supporteranno – senza sostituirli – gli operatori e/o i volontari nel rapporto con i dirigenti scolastici e i docenti per la programmazione e strutturazione degli interventi in classe; fungeranno da co-conduttori durante le attività con i gruppi; parteciperanno ai momenti di monitoraggio e verifica delle attività.

Università del Volontariato
Il volontario di Servizio Civile presso l’associazione avrà modo di imparare diverse attività in favore dell’università del volontariato:
• Il volontario in servizio supporterà gli operatori nell’aggiornamento del sito internet e della pagina facebook di Volontarinsieme
• Affiancherà i referenti del progetto Università del volontariato nel lavoro di segreteria organizzativa del percorso formativo: calendario corsi; schede presenza; questionari di monitoraggio del gradimento; contatto con i docenti (universitari e non).
• Affiancherà il tutor d’aula nelle lezioni del percorso di alta formazione Università del volontariato
• Affiancherà gli operatori nell’organizzazione di eventi (es. convegni)

 

Coordinamento Volontariato Castellana (1 posto)
Via Verdi 3 – Castelfranco V.to
Il volontario in servizio civile si troverà in un ambiente dalle giornate dinamiche e ricche di incontri con diverse persone, giovani, bambini, insegnanti, volontari delle associazioni, con la possibilità di acquisire formazione sul campo in ambiti diversi (ambito legislativo, socio sanitario, relazionale), utile anche per la vita futura.
Il volontario dunque svolgerà le seguenti attività:
-Supporto associazionismo e Volontariato: collaborerà a sostenere organizzativamente e con apporto originale di idee, iniziative e i progetti del volontariato territoriale e di
Volontarinsieme – CSV Treviso;
-Gruppi di interesse (gruppi di animazione): si impegnerà nel coinvolgimento di studenti volontari, nella partecipazione all’attività, e nel monitoraggio del percorso;
– Formazione in aula: affiancherà prima e gestirà in autonomia poi, incontri tematici sulla cittadinanza attiva, rivolti a studenti delle scuole superiori;
– Formazione extra-scuola: curerà gli aspetti di segreteria organizzativa (prenotazione aule, gestione mailing-list, recupero dati per attivazione dell’assicurazione, ecc-) di incontri e percorsi di animazione territoriale sui temi dell’educazione alla legalità e alla partecipazione attiva alla vita della comunità;
-Formazione residenziale: collaborerà nell’organizzazione, promozione e sarà coinvolto nella partecipazione a seminari formativi e/o a campi di volontariato residenziali sui temi legati alla cittadinanza attiva, educazione alla legalità, impegno civile; – Stage di volontariato: accompagnerà gli studenti nelle attività di pratica di cittadinanza
attiva: tutoraggio esterno, mantenimento dei contatti con i volontari-tutor, valutazione delle attività;
– Sportello informa ed orienta: affiancherà i volontari del coordinamenti nei colloqui di orientamento ad esperienze concrete di pratica di cittadinanza attiva all’interno delle organizzazioni del territorio, contatti con le associazioni del territorio;
– Progettazione: parteciperà alla presentazione per il finanziamento di progetti, avendo l’opportunità di vederne ogni fase (ideazione, contatti con i partner, predisposizione bilancio economico);
– Laboratori di animazione territoriale: organizzazione, avvio supervisione dei giovani volontari e partecipazione a un doposcuola rivolto ai bambini;
– Attività di back office: newsletter, gestione mail, gestione sito e profili social, incontri nel territorio, relazioni.

 

Coordinamento delle associazioni della sinistra Piave (1 posto)
Via S. Gottardo 91 – Vittorio V.to
Il servizio presso il Coordinamento permetterà all’Operatore Volontario di svolgere svariate attività, portandolo a conoscere diversi ambiti: da quello più strutturato dell’ufficio, a quelli di laboratorio in cui dare un contributo più creativo e ricreativo. Inoltre, permetterà all’O. V. di entrare in contatto con diverse realtà del territorio, permettendo la crescita personale e professionale attraverso il confronto con persone nuove e ambienti stimolanti.
In particolare l’Operatore Volontario:
Nella e con la Scuola
· Supporterà l’operatore nel contatto con i docenti referenti delle scuole superiori di primo e secondo grado dell’area della sinistra Piave;
· affiancherà volontari e operatori delle organizzazioni del territorio nella realizzazione di percorsi di approfondimento tematico in aula;
· supporterà le attività di orientamento e tutoraggio per gli studenti delle scuole superiori che accettano di sperimentarsi nelle loro prime esperienze di pratica di servizio e
cittadinanza attiva;
· offrirà supporto nell’organizzazione e nello svolgimento di laboratori di animazione territoriale integrati (es. teatro), che coinvolgono studenti volontari e persone in
fragilità, accompagnando gli studenti volontari nella loro esperienza;
· accompagnerà i giovani volontari nelle attività di animazione teatrale per l’inclusione di persone con fragilità, in collaborazione con l’associazione Psiche 2000, partecipando alle attività con funzione di supporto e tutoraggio, 1 volta a settimana;
· accompagnerà e offrirà un supporto nel monitoraggio delle attività dei giovani volontari nelle associazioni/Enti del territorio (casa di riposo, comunità per minori, centri per disabili, case di accoglienza), per far conoscere e sperimentare esperienze di inclusione sociale e cittadinanza attiva;
· accompagnerà e supporterà gli studenti delle scuole superiori volontari nell’attività di animazione territoriale rivolta ai minori del territorio attraverso l’attivazione di un
doposcuola socializzante rivolto agli studenti delle scuole elementari, medie e superiori in rete con il territorio.
Nel e con il territorio
Sportello informa tutele legali
· Supporterà lo Sportello Tutele legali nelle attività di prima accoglienza: fornire le prime indicazioni e informazioni di base, dopo essere stato debitamente formato sulla
figura dell’amministratore di sostegno;
· supporterà i volontari del Coordinamento nelle attività di segreteria.
Coordinamento Centri Sollievo Alzheimer
· Supporterà l’organizzazione e il coordinamento delle attività dei Centri Sollievo per persone affette da Alzheimer collaborando: nel monitoraggio delle attività, nella
raccolta dei bisogni dell’utenza e dei volontari; nell’organizzazione di momenti formativi rivolti ai volontari; nell’organizzazione di eventi di informazione e
sensibilizzazione nel territorio; agli incontri di coordinamento tra i centri.
Attività trasversali
Attività di comunicazione (newsletter, social) e di segreteria (mailing, organizzazioni riunioni, assemblee, …), Collaborazione nelle iniziative promosse da Volontarinsieme.

 

Per partecipare alle selezioni gli aspiranti operatori volontari devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.itentro le ore 14.00 del 10 ottobre 2019.
Guida alla compilazione della domanda sulla piattaforma DOL

Per info:
Volontarinsieme – CSV Treviso
promozione@trevisovolontariato.org;
0422 320191

Sei una Associazione?