Tre bandi letterari dedicati agli studenti di Belluno e Treviso

Tre bandi letterari rivolti agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado e universitari delle province di Belluno e Treviso con un montepremi totale di oltre 4000 euro.

È la nuova proposta culturale del Csv Belluno Treviso che mira a coinvolgere i giovani partecipanti attraverso tre diverse tracce ispirate da altrettanti grandi scrittori veneti: Dino Buzzati, Andrea Zanzotto, Mario Rigoni Stern. L’occasione cade in prossimità di importanti anniversari: i cinquant’anni dalla scomparsa di Buzzati (l’anno prossimo) e i cent’anni dalla nascita, quest’anno, sia di Zanzotto che di Rigoni Stern.

 

Copertina Facebook

 

«Il volontariato, oltre alla sfera dell’agire, ha a cuore la dimensione culturale, che è incarnata dalle azioni delle migliaia di volontari impegnati quotidianamente. Il ruolo culturale interpretato dal nostro movimento è citato in numerosi passaggi della ‘Carta dei valori del volontariato’, documento predisposto da FIVOL (Fondazione Italiana per il Volontariato) e dal Gruppo Abele con il coinvolgimento di tutto il volontariato italiano», dichiara Franco Piacentini, consigliere del Csv Belluno Treviso e referente dei bandi. «Questa è proprio l’età media delle persone alle quali abbiamo pensato di dedicare i bandi, ispirati a tre grandi del mondo letterario originari dei nostri territori e che con i loro paesi hanno sempre manifestato un legame strettissimo».

 

Al bandi dedicati a Buzzati e Zanzotto possono partecipare tutti gli studenti universitari iscritti ad una delle Università del Veneto o iscritti altrove ma residenti a Belluno o Treviso. Nel primo caso, considerando il particolare rapporto di Buzzati (anche scalatore) con le Dolomiti, gli organizzatori invitano a scegliere, come argomento (non esclusivo) di riferimento, le Terre Alte Dolomitiche come le considerava lo scrittore. Nel secondo, ricordando la sensibilità e l’attenzione di Zanzotto alle dinamiche ambientali, come argomenti (non esclusivi) sono suggeriti il paesaggio e la natura, che, come scriveva il grande poeta trevigiano, “contribuiscono a formare le creature che li abitano, ricevendone in cambio un arricchimento spirituale che va oltre il piano biologico”.

 

Riservato alle scuole secondarie di secondo grado di Belluno e Treviso, invece, il bando dedicato a Rigoni Stern. La partecipazione è individuale o di gruppo (di classe) se coordinato da un insegnante. In questo caso, sulla base della sensibilità di Rigoni Stern sull’importanza di tutelare e valorizzare l’ambiente, gli organizzatori del concorso invitano a scrivere i propri elaborati avendo come argomenti (non esclusivi) di riferimento le dinamiche ambientali e i cambiamenti climatici.

 

Gli elaboratori possono consistere in un saggio, un tema o una relazione; il termine per i tre bandi scade il 28 febbraio 2022. I bandi completi sono scaricabili ai link sottostanti. Referente del bando è Franco Piacentini (348 1303140, franco.piacentini51@gmail.com); referente organizzativo Nicola De Toffol (0437.950374, cendoc@csvbelluno.it).

 

Scarica tutti i materiali informativi da questa pagina.

Sei una Associazione?